Apertura 6 Dicembre 2016 - Chiusura 25 Marzo 2017
Click to scroll

Conoscere Cortina

Cortina d’Ampezzo, è tra le più rinomate località turistiche di villeggiatura e centro di sport invernali nelle Dolomiti in provincia di Belluno.

Circondata a 360° gradi dalle dolomiti, dichiarate patrimonio natuarale dell’umanità rientrando tra i 189 posti più belli al mondo, le montagne delle bellissime Tofane, del Pomagnon ed il Cristallo esaltano con la loro maestosità bellezza laVallata d’Ampezzo, rendendola unica nel suo genere.

 

Il 1956 è l’anno in cui la cittadina della Valle d’Ampezzo ha ospitato le olimpiadi mondiali invernali. 
Tutt’oggi
 Cortina d’Ampezzo è location per importanti eventi sportivi nazionali ed internazionali.


rettangleosciare

Cortina, con i suoi incantevoli dintorni e con la sua centenaria tradizione nell’accoglienza turistica, offre fantastiche possibilità per chi ci soggiorna: dallelunghe passeggiate sulle montagne confinanti dove i turisti possono trovare percorsi di tutti i livelli, agli sport invernali (come sci, snowboard, pattinaggio, curling, hockey) fino allo shopping cittadino in Corso Italia.


Con oltre 100 km di piste da sciprati boschi del Parco naturale, la "Regina delle Dolomiti" è da sempre considerata la destinazione ideale per chi ama praticare sport vivere la montagna con splendide escursioni sia in estate che in inverno.


estate

Per gli sportivi, è possibile ad esempio ripercorrere i tracciati lungo i quali si sono svolte proprio le gare delle Olimpiadi del 1956, praticando lo sci sulla Pista Olympia (Stratofana), protagonista della Discesa libera, la Pista Vitelli,protagonista dello Slalom Gigante ed infine la Pista "A" Col Druscie’ protagonista dello Slalom Speciale.


Per gli amanti della natura, tra i posti più suggestivi da visitare vi è senz’altro il Parco naturale regionale delle Dolomiti d’Ampezzo: ufficialmente istituito negli anni ’90, ha come flora quella tipica delle regioni alpinecon foreste prevalentemente di abete e conifere; come fauna caprioli, cervi, camosci, stambecchi, marmotte, aquile reali. Al suo interno, vi sono bendiciannove tra rifugi alpini e ristoranti.


img_5449-dpp-bis-d-g-bandion

Per gli amanti della storia, la Valle d’Ampezzo offre numerosi monumenti da visitare: la chiesa settecentesca dei Santi Filippo e Giacomo, la Cappella della Santissima Trinità risalente alla fine del ‘600 o gli edifici storici come il Forte Tre Sassi di costruzione austro-ungarica presso il Passo Valparola, il Castello di Botestagno situato nella valle del fiume Boite, la piccola fortezza del Castello de Zanna, situata in località Majon, il Museo della Grande Guerra ospitato in un forte costruito dagli Austriaci tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo e coinvolto nelle vicende belliche del Primo Conflitto Mondiale.

 

Il centro della città è ricco di boutiquenegozi piccole botteghe d’artigianato locale. 


Corso Italia, nel centro di Cortina, è la zona dedicata esclusivamente ai pedoni dove si può fare shopping in tutta tranquillità.

Dopo una giornata tra le piste o di ritorno dalle magnifiche escursioni in alta quota, i villeggianti possono rilassarsi passeggiando ed ammirando le tante e luccicanti vetrine. Riscaldarsi in uno degli acconglienti bar bevendo un te o una cioccolata calda gustando una fetta di strudel oppure i  krapfen caldi.

Non è raro incontrare, tra le vie del centro, qualche personaggio celebre che tra i tanti, estate ed inverno, soggiornano a Cortina.